giovedì 9 novembre 2017

Bad di L.P. Lovell & Stevie J. Cole | Recensione


Oltreoceano è uscito Bad, primo libro di una serie dark romantic suspence scritta a quattro mani che promette grandissime cose. Io ho avuto modo di leggere la copia ARC grazie a Give Me Books e uh, what a ride...


BAD
L.P. Lovell & Stevie J. Cole
Bad. Dirty. Power. #1




Il vero potere non è mai tenuto dagli uomini buoni,solo dai più cattivi.
E io e lei siamo entrambi cattivi. 

Due persone molto cattive che vogliono cose molto cattive non sono mai una buona cosa insieme.

Alcune storie d'amore non hanno eroi.








COSA HO LETTO GENTE.
COSA. HO. LETTO.
Questo libro è esattamente quello che una anima psicopatica mica normale come me stava cercando...

Trattandosi di mafia e dark è un romanzo non alla portata di tutti perchè ci sono sangue, scene violente e davvero malate. THAT'S WHY I LOVE IT.
I protagonisti sono fantastici. Ronan Cole è un russo dagli occhi blu (e già qua... DIECI PUNTI A SERPEVERDE) che da giovane non si è fatto scrupoli a uccidere il padre per prendere il comando della Bratva (mafia russa). Ha un autocontrollo pazzesco e non si lascia scalfire da nulla, il suo obiettivo è il potere ed è già a buon punto visto che tiene in pugno un sacco di persone anche ai piani alti.

Alcuni uomini comandano il potere mentre altri sono semplicemente il potere. Questo uomo lo indossa come se fosse una seconda pelle.

Camilla Estrada è la controparte femminile, gestisce il cartello di Juáreze (ED E' SUBITO NARCOS) e ha due cojoni grandi come una casa! E' una donna che nella vita ne ha passate tante perciò è pronta a tutto e non ha paura di nulla. E ho amato vedere per una volta una donna cattiva tanto quanto l'uomo.

“Forse non hai paura della morte, ma dovresti aver paura di me.”

Ronan ama il sanguesi è imposto l'autocontrollo perchè quando gli partono i 2 minuti potrebbe fare una strage, per questo non si sporca mai le mani, perchè il sangue lo manda in estasi e ciaone a tutti. Camilla invece ama il fuoco, ha fatto dell'elemento che avrebbe dovuto ucciderla la sua forza, la sua cosa preferita. Come dice lei stessa ama le cose che le persone normali temono: come la paura, il dolore...
Questi due personaggi insieme sono una cosa allucinante, c'è una tensione sessuale che si taglia col grissino! Entrambi si odiano, vorrebbero uccidere l'altro ma ne sono inevitabilmente attratti, affascinati, perchè Camilla è l'unica che può tenere testa a Ronan e lui è l'unico che fa sentire davvero viva Camilla, che la sfida. E' difficile da descrivere così a parole, posso solo dire che sono sicuramente il match perfetto. 
Ci troviamo davanti a un Re e a una Regina, il leone contro la leonessa. Ma chi è davvero la preda?
L'unica cosa certa è che alla fine c'è sempre un bagno di sangue (e un cliffhanger pazzesco!)

 A queen fit for a king... But not every king needs a queen.

E niente lettori, se ci penso ho bisogno di un minuto per respirare....

7 commenti:

  1. Sembra bello, peccato però che non sia autoconclusivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo primo volume si legge in un baleno, ha meno di 300 pagine se non sbaglio...

      Elimina
  2. Sai già che non è proprio la lettura per me xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un giorno riuscirò a portarvi tutti nel lato super oscuro

      Elimina
  3. DEVO ASSOLUTAMENTE LEGGERLO. Forse è la volta buona che rivaluterò il dark romance?!

    RispondiElimina
  4. Ciao... altro libro che devo aggiungere alla mia lista ;)

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato! You make me sooo happy ♥