giovedì 19 ottobre 2017

Wonder Woman: Warbringer di Leigh Bardugo | Recensione

Si, lo so un'altra recensione... Ma che ve devo dì, tra le ultime letture e i libri letti questa estate devo ancora recuperare un sacco di pubblicazioni e tra l'altro sinceramente non ho idee per nuovi post e questo mi rende un po triste anche se a dirla tutta ci sto lavorando su...
Oggi comunque vi parlo di Wonder Woman e ringraziamo tutti insieme la Fabbri per aver mantenuto cover e titolo originali



WONDER WOMAN: WARBRINGER
Leigh Bardugo
 DC Icons #1

Diana è una giovane principessa amazzone e vive su un'isola sperduta, protetta da quanto accade lontano da Themyscira, la sua casa. Alia è una ricca ragazza newyorkese, orfana di due famosi biologi. Due mondi agli antipodi, due vite completamente diverse… almeno fino a quando la nave di Alia naufraga proprio sulle coste amazzoni, e Diana la salva. Presto sull'isola iniziano a scatenarsi tempeste e terremoti e una strana febbre si diffonde tra le sue abitanti, spingendo Diana a consultare l'Oracolo. La sua rivelazione è sconcertante: Alia non è una giovane qualunque, bensì una Warbringer, ovvero l'erede della stirpe di Elena di Troia destinata a portare guerra e distruzione. Ucciderla o purificarla, queste sono le uniche alternative per salvare il pianeta. Prima come improbabili alleate e poi come amiche, le due ragazze si troveranno costrette loro malgrado a unire le forze e ad affrontare insieme nemici potenti e persino divinità antiche,                                               nel tentativo di liberare Alia da questo terribile destino.
                                     E con lei il mondo intero. 




Il film di Wonder Woman mi era piaciuto molto quindi quando ho sentito dell'uscita del libro mi si sono rizzate le antenne, se poi ci aggiungiamo il fatto che è scritto da Leigh Bardugo (che come già sapete, io amo) non potevo certo perdermelo! Ammetto che ero anche curiosa di vedere come se la cavava in un ambiente che non centrava nulla con il grishaverse e ovviamente non sono rimasta delusa.

Diana e Alia non potrebbero essere più diverse, vengono da due mondi completamente diversi ma hanno una cosa in comune: vogliono impedire la guerra.
Ho adorato la componente greca, gli dei, ma soprattutto il fatto che le origini Warbringer di Alia risalgano ad Elena di Troia, ci vengono spiegate anche le varie catastrofi\guerre che ogni erede ha portato nella sua generazione. Insomma l'ho trovata una figata ecco.

Abbiamo questa occasione e forse non è una coincidenza. Forse siamo noi quelle destinate a rompere il ciclo. Insieme.

I personaggi si fanno amare senza ritegno: Diana che vuole dimostrare di essere una vera amazzone e non solo la figlia della regina, Alia che è disposta al sacrificio, Theo con le sue battute, Nim con il suo carattere da peperino...La parte romance è quasi inesistente perchè dovete capire che questo è un romanzo incentrato sul GIRL POWER, cosa che ho amato tantissimo ovviamente perchè ci fa vedere quanto le donne siano forti anche senza ricorrere necessariamente all'aiuto dell'uomo.

Una cosa che ho amato tantissimo è il modo in cui si parla della guerra che mi ha fatto inevitabilmente pensare ai giorni nostri. Viene detto che il problema non sta nella guerra in sé ma nell'umanità che trova sempre un motivo, un pretesto per combattere per qualcosa. Perché questa purtroppo è la nostra natura...


Your cause is mine”

Se non l'avete ancora letto cosa state aspettando a spararvi una bella dose di Girl Power?
DON'T FORGET TO SUPPORT YOUR LOCAL GIRL GANG 

12 commenti:

  1. Spero di leggerlo presto! Mi ispira molto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero anch'io che tu possa leggerlo super presto!

      Elimina
  2. Ma io mi continuo a chiedere cos'hai contro pubblicare le recensioni un giorno sì e l'altro pure. Io amo le tue reviews!
    Comunque no, il libro non fa per me. Non mi ispira proprio il personaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo cosa sentono le mie orecchie, come fa a non ispirati Dianaaaaaa

      comunque grazieeee *manda mille cuori*

      Elimina
  3. Aaaaah!
    Lo voglio!
    LO VOGLIO!

    Bella recensione Jessica ^^

    RispondiElimina
  4. Non è per niente il mio genere :-(

    p.s. ne approfitto per dirti che ti ho nominata qui
    http://imieimagicimondi.blogspot.it/2017/10/blogger-recognition-award.html

    RispondiElimina
  5. Non vedo l'ora di leggerlo ♥_♥

    RispondiElimina
  6. Letto! L'ho semplicemente adorato.
    Adoro tutti i personaggi femminili e il rapporto fra Diana e Alia e fra Alia e Nim ♥_♥

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato! You make me sooo happy ♥