martedì 1 novembre 2016

November 9 di Colleen Hoover | Recensione

Buongiorno gente!
Si lo so, probabilmente questa sarà l'ennesima recensione di November 9 che vedete in questo periodo perchè dal momento che recentemente è uscito per Leggereditore anche noi italiani abbiamo avuto modo di metterci le mani sopra. Io l'avevo comprato questa estate in lingua e visto che è approdato anche nelle nostre librerie mi sembrava il momento giusto per leggerlo...

November 9
Colleen Hoover

Editore: Atria Books
Pagine: 310


È il 9 novembre quando, durante un pranzo con il padre, Fallon incontra Ben per la prima volta. È un giorno speciale per lei, non solo perché sta per trasferirsi da Los Angeles a New York, ma anche perché ricorre l’anniversario dell’evento che ha segnato per sempre la sua vita, il terribile incendio che le ha lasciato cicatrici su gran parte del corpo, impedendole di continuare la sua carriera da attrice. Contro ogni previsione, la conoscenza tra i due si trasforma subito in qualcosa di più, ma Fallon sta per partire e sembra esserci tempo solo per il rimpianto. Come per strappare al destino quell'inevitabile separazione, Ben le promette allora che scriverà un romanzo su di loro, proponendole di ritrovarsi il 9 novembre di ogni anno, fino a che non ne compiranno ventitré. È così che ogni 9 novembre i due protagonisti aggiungono un nuovo capitolo alla loro storia, finché qualcosa non arriva a sconvolgere le loro promesse e a mettere alla prova i loro sentimenti, tra i dubbi di Fallon e le mezze verità di Ben. 



L'idea alla base di questo romanzo è assolutamente originale. Fallon e Ben si incontrano ogni 9 novembre di ogni anno, per cinque anni e questo è proprio quello che ci viene mostrato. Il libro è infatti diviso in tutti i 9 novembre in cui i protagonisti si incontrano, non ci viene mostrato nulla del resto dell'anno, vediamo solo cosa succede in quella precisa data. Questo può sembrare un elemento di svantaggio perchè come si può costruire una storia in cui vedi solo un giorno dell'anno? 
«E se ci incontrassimo di nuovo il prossimo anno nello stesso giorno? E anche l'anno dopo? Lo faremo per cinque anni. Stessa data, stesso tempo, stesso posto...»
Ma è della Hoover che stiamo parlando... E' ovvio che abbia saputo costruire una bella storia seppur costruita su un unico giorno. Il 9 novembre infatti è una data particolare per Fallon perchè è l'anniversario in cui la sua vita è cambiata per sempre, però... Questa data è importante è anche per Ben...
Ma poi voi vi immaginate incontrare una persona che non vedete l'ora di vedere una sola volta all'anno? 
Ci incontreremo ogni 9 novembre.
E' per questo che la storia è davvero bella, toccante e un po triste (ovviamente) eppure... Mi sono sentita un po una pecora nera perchè tutto il mondo sembra aver pianto su questo libro mentre io non ci ho versato neanche una lacrima, si gli occhi lucidi c'erano in certi punti ma niente di più, e non è che il libro non sia emozionante eh, anzi! LO AMMETTO, MI SENTO UN ROBOT SENZA CUORE. Credo anche di sapere il perchè di tutto ciò: ho ancora vivo il ricordo di Ugly Love (il mio primo libro di questa autrice) e quel romanzo mi era entrato dentro subito toccando qualcosa dentro di me, cosa che non è successa con November 9... UGLY LOVE E' DURO DA BATTERE!
Una cosa che ho adorato moltissimo sono i riferimenti al mondo dei libri e il fatto che siano presenti parti del romanzo scritto da Ben.


It's November 9th or nothing, remember? 


Visto che è stato già pubblicato in Italia possiamo parlarne liberamente, quindi se lo avete letto fatevi avanti e ditemi se vi è piaciuto.

8 commenti:

  1. è in wishlist, come un'altro centinaio e più di libri xD Arriverà il suo momento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi voglio assolutamente sapere cosa ne pensi :)

      Elimina
  2. Io ho letto una conversazione in cui delle lettrici si lagnavano in modo assurdo di questo libro . . . quindi lo leggerò sicuramente! ihihihihihihih

    RispondiElimina
  3. Letto, e anche io sono un robot senza cuore, non ho pianto con questo ne con: Io prima di te ne con: Colpa delle stelle XD
    Il libro mi è piaciuto, ma non ho sopportato troppo Fallon,cambia idea sulle persone ogni due secondi, la storia però è originale e l'autrice scrive bene, quindi sono soddisfatta ;)
    Buone letture!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooooo io su Io prima di te ci ho versato di tutto :(

      Elimina
  4. Ovviamente questo libro è già inserito nella letterina a Babbo Natale xD spero tanto di riuscire a leggerlo prima però ❤️

    RispondiElimina
  5. Jessi, sono una pecora nera insieme a te >.< Neanch'io sono riuscita a versare una lacrime, sebbene il libro mi sia piaciuto non mi ha emozionata neanche un po' ç.ç

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato! You make me sooo happy ♥